Osteopatia pediatrica: riconoscere i sintomi

Nascere per ogni piccolo rappresenta uno dei momenti più traumatici della propria vita. Passare attraverso il bacino di mamma sottopone i bimbi a forze torsive e compressive a cui difficilmente saranno nuovamente sottoposti più avanti.

Molti bambini superano questo problema in poco tempo, a volte però il processo di normalizzazione può rimanere incompleto.

I seguenti sintomi possono indicare che il vostro piccolo non ha superato correttamente il “trauma da parto”:

  • grida eccessive
  • plagiocefalia
  • difficoltà nell’addormentarsi e di mantenere il sonno
  • difficoltà girando la testa in una direzione
  • coliche
  • difficoltà di suzione
  • deformazioni craniche
  • rigurgito

In questo caso, successivamente a una visita dal proprio pediatra di riferimento, si rivela di grande utilità e in molti casi risolutivo un trattamento osteopatico.

Prima di intervenire, la visita del bimbo e soprattutto l’ascolto dei genitori diventa ancor più importante che negli altri pazienti, che possono raccontare in autonomia il proprio malessere.
Solo in seguito l’osteopata valuterà il percorso da fare insieme.

Se hai un dubbio, non esitare a contattarmi o a venirmi a trovare a Segrate.

Osteopatia pediatrica: riconoscere i sintomi

Potrebbe anche interessarti